CALTAGIRONE

CALTAGIRONE
CALTAGIRONE

CALTAGIRONE NEEDS LOVE

Lo scorso 22 Marzo ho inaugurato all’interno di un noto studio legale di Catania la visione del mio ultimo percorso “Bene Merentibus”.
Personalmente ho indirizzato l’invito accompagnato da catalogo a più di 600 politici in tutta Italia.

CALTAGIRONE

CALTAGIRONE

CITTA’ DI CALTAGIRONE
IL SINDACO lì, 09.02.2012

Illustre Maestro, ho ricevuto con vivo piacere il Suo nuovo catalogo “Bene Merentibus”, ricco di spunti di riflessione sul mondo e sulle problematiche umane che vengono riproposte e rivissute nella Sua interessante ottica artistica cosmopolita.
Tra le tante opere presenti, mi ha molto colpito l’installazione del telo bianco su cui camminano nel mondo varie persone di cultura disparate, con le loro vite, i loro pensieri che quasi si imprimono in quello spazio neutro significativo, acquisendo una dimensione universale, quali passi di preghiera, ruote tibetane per recitare il mantra della Vita.
Desidero congratularmi con Lei per la profonda ricerca artistica e spirituale intrapresa e, nell’augurarLe di proseguire con serenità il suo percorso creativo, ringraziando ancora per il dono, Le porgo miei più cordiali saluti.
                                                                                                      Prof. Francesco Pignataro

CALTAGIRONE

CALTAGIRONE

Coscienza significa essere presenti attraverso piccoli gesti.
Grazie Sindaco, ero piccolo accompagnavo mia madre ai concorsi a cattedra, e non so il perché ma quando ho rivisto il Vostro volto è stato come rivedere la vita dentro un seme.

CALTAGIRONE

CALTAGIRONE

Siete tra le poche persone a mio avviso, a saper custodire l’esempio di civiltà, non credevo ai miei occhi. Caltagirone credo sia l’esempio per l’intero globo dell’importanza della Coscienza Siciliana.

Claudio Arezzo di Trifiletti

CALTAGIRONE

CALTAGIRONE

Info su arte involontaria

Sposo il Dio dello Spazio, dove le stelle sono fluorescenti e non accese di un fuoco finito, dove la luce non brucia ma illumina ogni coscienza. Sposo il Dio dello Spazio, dove un tempo non era un tempo quando viveva l'emozione, dove risiedeva la giustificazione nell'Onniscienza, tutto ha un senso, e tutto è nella posizione con lo stesso numero, senza invocazione per una forza maggiore, senza discernimento tra albero e frutto, senza paura che non di se stessi, senza timore, che di essere offesi, senza parole per il peso delle stesse. Claudio Arezzo di Trifiletti
Questa voce è stata pubblicata in arte e cultura, caltagirone, coscienza siciliana, imprints, needs love, SICILIA ISOLA DI LUCE, SICILY ISLAND OF LIGHT e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.