plots

Il tempo che verrà

Il tempo che verrà

Etna, S.Agata, Mediterraneo, sono pilastri fondamentali di questo respiro. Camminandoci intorno, è percettibile una sottile poesia accarezzare il cuore, non siamo più abituati a provare queste emozioni, sono benefiche, in diretta connessione con quanti hanno calpestato la tela, è una proporzione quantica, se desiderate frutto della mia fantasia.

PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE

PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE

Ho immaginato uno spazio sociale, chiunque volesse girarci delle scene, ricercare traccia scritta, far parte di questo spettacolo nato dal flusso, è il benvenuto.

FAMILY NEEDS LOVE

FAMILY NEEDS LOVE

Gratificato da questo piccolo cambiamento.

PROROGATA
Fino a Domenica 13 Gennaio h. 9/19
Catania Exhibition Contemporary Art

PALAZZO DELLA CULTURA O PLATAMONE

PALAZZO DELLA CULTURA O PLATAMONE

Emozione è trovarsi in famiglia, riconoscere Catania anche in questo. Calore, voglia di farcela, essere presenti.

Emozione è trovarsi in famiglia, riconoscere Catania anche in questo. Calore, voglia di farcela, essere presenti.

L’arte è espressione di se stessi….e può essere tutto…un semplice ramo di un albero piegato in un certo modo…una goccia di pioggia che cadendo segue un certo ritmo…ed è bella perché è soggettivo anche il significato di una determinata opera d’arte…è voglia di esprimersi….voglia di urlare ciò che senti e anche voglia di capire……
Lua Scalisi

L'Amore è qual cosa che non muore mai

L’Amore è qual cosa che non muore mai

DATEMI SPAZIO – L’Immaginazione chiede spazio

INSTALLAZIONE ANTROPOLOGICA PORTALI QUANTICI PITTURA COSMICA
Opere esposte 77
Imprints: London, Paris, Amsterdam, Venice, Malta, Rome, Abu Dhabi, Milan, Greece, Turkey, Cairo, Catania.

La Mia Complice

La Mia Complice

Info su arte involontaria

Sposo il Dio dello Spazio, dove le stelle sono fluorescenti e non accese di un fuoco finito, dove la luce non brucia ma illumina ogni coscienza. Sposo il Dio dello Spazio, dove un tempo non era un tempo quando viveva l'emozione, dove risiedeva la giustificazione nell'Onniscienza, tutto ha un senso, e tutto è nella posizione con lo stesso numero, senza invocazione per una forza maggiore, senza discernimento tra albero e frutto, senza paura che non di se stessi, senza timore, che di essere offesi, senza parole per il peso delle stesse. Claudio Arezzo di Trifiletti
Questa voce è stata pubblicata in accoglienza d'artista, artist's reception, exhibition contemporary world, Il tempo che verrà, involuntary art, mostra mondo contemporaneo, plots, trame, אמנות רצונית, מגרשים, קבלת הפנים של האמן, תערוכה עכשווית, استقبال الفنان, الفن اللاإرادي, المؤامرات, معرض العالم المعاصر, アーティストのレセプション, プロット, 不随意アート, 展覧会現代の世界 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.