Archivio tag: ARTISTA CATANESE

gold circles

Dipingono pacchi di patatine, scrivono canzoni senza rime con marchi di medicine, sono artisti senza discipline, sono arroccati sullo studio del già fatto, primeggiano sull’olfatto, è un tema già contemplato da un sistema rimarcato. Involontaria è la mia azione, un pensiero guida segue l’evoluzione, comunicare è la mia missione.

Stelle, piccole onde, nuova alba, strada sulle rive della luna.

Alberi di piazza verga avvolti da un filo d'oro

Gli alberi di piazza verga a catania avvolti da un filo d'oro per lanciare un messaggio di civiltà. É l ultima istallazione di arte involontaria dell'artista di fama internazionale Claudio Arezzo di Trifiletti

Gepostet von REI TV am Freitag, 26. Juli 2019

Potremmo parlare all’infinito, forse però il tempo è arrivato. 

They paint bundles of chips, write songs without rhymes with medicine brands, they are artists without discipline, they are perched on the study of what has already been done, they excel on smell, it is a theme already contemplated by a remarked system. My action is involuntary, a guiding thought follows evolution. Communicating is my mission.

Stars, small waves, new dawn, road on the banks of the moon.

The third flower

Sicily Fest May 17/18/19 – Boiler House, Brick Lane – Imprints of Peace London

Anime Narranti, l’angolazione di chi arrotonda gli spigoli. Ogni luna meriterebbe un canto. La notte mi piace la luce del fuoco, respirare lentamente. Un tempo l’uomo utilizzava l’esistenza per lasciare una traccia. Piccoli miracoli, donano crescita. Astratte parole di chi cammina a piedi, cambia il gommato alle proprie ruote, per valicare strade fuori confine, far prendere contenuto al proprio silenzio. Spiegare ai ragazzetti che ancora giocano a lanciarsi pietre, che esiste un mondo da salvaguardare. Per uscire dalla crisi bisogna vivere di generosità.

Poesie und Anatomie

Catania, Domplatz

Fontana dell’Elefante

Fontana dell’Elefante

Liebliche Barockfassaden, fotografierende Touristen im Frühlingslicht. Der Dom von Catania. Alles ist süß und hell in ein Gewand aus pudrigen Farben gekleidet. Man feiert die verdiente Freizeit bei Straßenmusik und Gelati zu Füßen des Wahrzeichens von Catania: dem fröhlich sprudelnden „Fontana dell’Elefante“.

Duomo

Duomo

Nachdem der Ätnaausbruch von 1669 und das Erdbeben 1693 die Stadt zerstört hatten, wurde Catania nach den Plänen von Giovanni Battista Vaccarini, eines der wichtigen Vertreter des sizilianischen Barocks, neu erschaffen. Dieser italienische Architekt und Baumeister prägte das Gesicht der heutigen Altstadt Catanias – ihm sind die barocke Fassade der Kathedrale, der Palazzo San Giuliano und der Elefantenbrunnen zu verdanken, den er aus Fundstücken neu gestaltete.

Memory

Memory

Auf dem Marmorsockel thront die Lavastatue in Form eines Elefanten aus der Römerzeit. Der ägyptische Granitobelisk auf seinen Schultern zeigt Hieroglyphen und Symbole des ägyptischen Isiskults.

Vincenzo Bellini

Vincenzo Bellini

Die Kathedrale Sant’Agata beherbergt stolz das Grabmal des Komponisten.

Catania Duomo Absis

Catania Duomo Absis

Die ursprüngliche Kirche wurde ca. 1070–1093 in normannischer Bauweise über den römischen „Thermen des Achill“ errichtet. Erdbeben und Eruptionen des Ätna zerstörten die Kirche mehrfach. Der Architekt Girolamo Palazzotto baute 1709 die heutige Kathedrale unter Einbeziehung des normannischen Ostteils wieder auf.

Catania Duomo

Catania Duomo

Fontana dell‘Amenano_

Fontana dell‘Amenano_

Den Übergang zu einer ganz anderen Welt bildet der überraschend versteckt liegende Brunnen „Fontana dell‘Amenano“ aus Carraramarmor.

fishmarkt sky

fishmarkt sky

Hier geht es zuerst einmal ein paar Stufen abwärts. Der Platz mit den eng angeschmiegten Gebäuden liegt tiefer als der Domplatz und ist dadurch vom Sonnenlicht geschützt.

Pescheria

Pescheria

Ich wate durch eine glänzende Schicht aus Wasser und Fischabfällen. Die Möwen tanzen in der Luft, die Katzen freuen sich über Reste.

Tempo Immutato

Tempo Immutato

Die brüllenden, eher grimmig drein schauenden, hackenden Fischhändler erscheinen geradezu bunt vor den dunkel wirkenden Gebäuden und dem schwarzen Lavasteinboden.

swordfish

swordfish

Es duftet, nein es stinkt – abgehackte Köpfe, tote Augen, zerteilte Körper, Blut, Innereien.

Mediterrane Farben

Mediterrane Farben

Kühle und schattige Gewölbe mit einem üppigen Angebot diversester Meeresfrüchte.
Catania Fishmarket

Catania Fishmarket

Das etwas brutale und derbe Szenario des Fischmarktes ist dennoch sanfte Poesie.
kiosk

kiosk

Das alles zu beobachten und zu bestaunen schenkt mir das Gefühl von totaler Entspannung. Und ein tiefes Verständnis für das pure Leben. Alles passiert gleichzeitig.

M I C H A E L A   H E N K Y S

creative direction | balthasarstraße 79 | 50670 köln – mobil +49 176 63 10 73 35 | www.meurer-art.de

in my island silence is a frame

Fin quando all’uomo cucciolo non si insegna che l’Anima della Vita alloggia in tutto, saremo difronte all’ingenuo disprezzo. Una Stella Marina, non ho mai visto niente di più innocuo, eppure quanta indifferenza a volte loro piccole creature del mare, fragili e amorevoli, soffrono, patiscono. Un pomeriggio, un tramonto dove una volta popolato da serpenti guardiani “Acicastello” , tra il suono e l’odore del mare, luce e aria di cielo, ne incontrai una schiattata al suolo. Avrei voluto fargli la respirazione bocca a bocca, un palpito al cuore, ma niente ero talmente sprovvisto di insegnamenti riguardo quell’esserino che sanguinava a dirotto bianco, che l’unica cosa che ho sentito fare era rimetterla in acqua. Senza vita il corpo, scendeva fino al suo mondo, ma niente, il momento era passato.

nella mia isola il silenzio è cornice

nella mia isola il silenzio è cornice

Auf meiner Insel ist Stille ein Rahmen

Auf meiner Insel ist Stille ein Rahmen

Mediterranean – Autorimessa R1 Catania Via Plebiscito 747

Oggi ho fatto una passeggiata al lungomare di Catania, il mare si infrangeva sugli scogli, l’acqua spruzzava alta in cielo, il vento l’abbracciava. Ho raccolto un dono del mare, un pezzo di un’imbarcazione di legno, che desiderava altra vita. Scrivere di una ricerca, sarebbe approssimativo e svilente, troppi piccoli particolari passerebbero inosservati. Forse la partenza sono le radici di un Ficus, o la statua di Gesù, o forse un sassolino che mi ha indicato la strada, una cosa è certa, ogni passaggio non è premeditato, anzi oserei affidato. Affidato a quella voce che racconta la verità, che alchimizza l’amara storia, rendendola poesia dolce, di certo una cosa è certa, la salvezza viene affidata alla madre. Il flusso che guidava le dita che solcavano attraverso quell’anonimo pezzettino di roccia, anziano non si sa quanto, armonizzavano le onde in amore, in perdono, in riscatto di un mondo preso in ostaggio da segnali prevaricanti, ambiziosi d’attenzione, ma privi di contenuto. Mediterraneo è una storia che parla di ombelico, incontri che diventano ancor prima famiglia, perché lo spirito si pronuncia, non ama maschere e imposizioni, si eleva attraverso un corpo fragile e nudo.

á eyjunni minni er þögn ramma

á eyjunni minni er þögn ramma

Cortile del Sole – Salumeria Fratelli Zappalà Catania Via Grotte Bianche 16

contemporary art exhibition

Molte persone entreranno ed usciranno dalla tua vita,
ma soltanto i veri amici lasceranno impronte nel tuo cuore.

Eleanor Roosevelt

Ieri notte c’è stato molto vento, è il modo più semplice di ricordare. Ora sole caldo, le macchine vanno di fretta, i popoli fanno festa.

Video Danilo Castro

plots

Il tempo che verrà

Il tempo che verrà

Etna, S.Agata, Mediterraneo, sono pilastri fondamentali di questo respiro. Camminandoci intorno, è percettibile una sottile poesia accarezzare il cuore, non siamo più abituati a provare queste emozioni, sono benefiche, in diretta connessione con quanti hanno calpestato la tela, è una proporzione quantica, se desiderate frutto della mia fantasia.

PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE

PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE

Ho immaginato uno spazio sociale, chiunque volesse girarci delle scene, ricercare traccia scritta, far parte di questo spettacolo nato dal flusso, è il benvenuto.

FAMILY NEEDS LOVE

FAMILY NEEDS LOVE

Gratificato da questo piccolo cambiamento.

PROROGATA
Fino a Domenica 13 Gennaio h. 9/19
Catania Exhibition Contemporary Art

PALAZZO DELLA CULTURA O PLATAMONE

PALAZZO DELLA CULTURA O PLATAMONE

Emozione è trovarsi in famiglia, riconoscere Catania anche in questo. Calore, voglia di farcela, essere presenti.

Emozione è trovarsi in famiglia, riconoscere Catania anche in questo. Calore, voglia di farcela, essere presenti.

L’arte è espressione di se stessi….e può essere tutto…un semplice ramo di un albero piegato in un certo modo…una goccia di pioggia che cadendo segue un certo ritmo…ed è bella perché è soggettivo anche il significato di una determinata opera d’arte…è voglia di esprimersi….voglia di urlare ciò che senti e anche voglia di capire……
Lua Scalisi

L'Amore è qual cosa che non muore mai

L’Amore è qual cosa che non muore mai

DATEMI SPAZIO – L’Immaginazione chiede spazio

INSTALLAZIONE ANTROPOLOGICA PORTALI QUANTICI PITTURA COSMICA
Opere esposte 77
Imprints: London, Paris, Amsterdam, Venice, Malta, Rome, Abu Dhabi, Milan, Greece, Turkey, Cairo, Catania.

La Mia Complice

La Mia Complice

the solution of the three

Non saziatevi di chiacchiere, degustate fatti reali, vi sentirete più leggeri.

receive a gift

Colori e vibrazioni catturati dal mondo nelle tele del Maestro Claudio Arezzo Di Trifiletti, Intrinseche di un messaggio che va oltre gli stessi confini dell’arte contemporanea, un messaggio di pace nel mondo che pone lo spettatore a riflettere in un percorso di continue emozioni.

Davide Camonita
#privatecollectionimprintsofpeace

between sky and sea

Installazione Antropologica “Datemi Spazio”
Private Collection Imprints of Peace Portali Quantici
Catania Palazzo della Cultura – Via Vittorio Emanuele II, 121
Fino al 6 Gennaio h.9/19

Via Crociferi Catania

Via Crociferi Catania

Avere chiaro ciò che si osserva, è cosa assai rara. Sentire quello che penetra il nostro essere, tradurlo, meditarlo, complice è il tempo. La mia pittura appartiene al Barocco siciliano, al rito della granita col pane, al semplice invisibile popolare, agli scorci che solo perdendosi è possibile ritrovare.

Imprints of Peace London Paris

Imprints of Peace London Paris

Dare spazio all’immaginazione, lontano dall’esaltazione, veloce passo l’emozione. Traccia, pennello, colori vibrano, comunicano. Mondi espressi in codici apparentemente invisibili. Antropologia della mente, ghiandola pineale, intelletto osservatore, potere dell’immagine, connessioni di più dimensioni. Entrare dentro l’invisibile rete, ascoltare coscientemente il suono consapevole del cosmo.

World Needs Love Sicily Contemporary Artist

World Needs Love Sicily Contemporary Artist

Mia è da ieri che mi sta davvero scioccando.
Da trovatella disubidiente, canimannera, poche settimane aveva, abituata al nulla nel nulla della desolazione selvaggia.
Niente, ora si mette anche in posa per aiutarmi.
Davvero senza parole.

DARE SPAZIO ALL'IMMAGINAZIONE

Tra Cielo e Mare

give me space

datemi spazio

Non prendetela come una mostra, è una viva installazione. Datemi Spazio è il suo nome.