Archivio tag: PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE

contemporary art exhibition

Molte persone entreranno ed usciranno dalla tua vita,
ma soltanto i veri amici lasceranno impronte nel tuo cuore.

Eleanor Roosevelt

Ieri notte c’è stato molto vento, è il modo più semplice di ricordare. Ora sole caldo, le macchine vanno di fretta, i popoli fanno festa.

Video Danilo Castro

plots

Il tempo che verrà

Il tempo che verrà

Etna, S.Agata, Mediterraneo, sono pilastri fondamentali di questo respiro. Camminandoci intorno, è percettibile una sottile poesia accarezzare il cuore, non siamo più abituati a provare queste emozioni, sono benefiche, in diretta connessione con quanti hanno calpestato la tela, è una proporzione quantica, se desiderate frutto della mia fantasia.

PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE

PRIVATE COLLECTION IMPRINTS OF PEACE

Ho immaginato uno spazio sociale, chiunque volesse girarci delle scene, ricercare traccia scritta, far parte di questo spettacolo nato dal flusso, è il benvenuto.

FAMILY NEEDS LOVE

FAMILY NEEDS LOVE

Gratificato da questo piccolo cambiamento.

PROROGATA
Fino a Domenica 13 Gennaio h. 9/19
Catania Exhibition Contemporary Art

PALAZZO DELLA CULTURA O PLATAMONE

PALAZZO DELLA CULTURA O PLATAMONE

Emozione è trovarsi in famiglia, riconoscere Catania anche in questo. Calore, voglia di farcela, essere presenti.

Emozione è trovarsi in famiglia, riconoscere Catania anche in questo. Calore, voglia di farcela, essere presenti.

L’arte è espressione di se stessi….e può essere tutto…un semplice ramo di un albero piegato in un certo modo…una goccia di pioggia che cadendo segue un certo ritmo…ed è bella perché è soggettivo anche il significato di una determinata opera d’arte…è voglia di esprimersi….voglia di urlare ciò che senti e anche voglia di capire……
Lua Scalisi

L'Amore è qual cosa che non muore mai

L’Amore è qual cosa che non muore mai

DATEMI SPAZIO – L’Immaginazione chiede spazio

INSTALLAZIONE ANTROPOLOGICA PORTALI QUANTICI PITTURA COSMICA
Opere esposte 77
Imprints: London, Paris, Amsterdam, Venice, Malta, Rome, Abu Dhabi, Milan, Greece, Turkey, Cairo, Catania.

La Mia Complice

La Mia Complice

the solution of the three

Non saziatevi di chiacchiere, degustate fatti reali, vi sentirete più leggeri.

receive a gift

Colori e vibrazioni catturati dal mondo nelle tele del Maestro Claudio Arezzo Di Trifiletti, Intrinseche di un messaggio che va oltre gli stessi confini dell’arte contemporanea, un messaggio di pace nel mondo che pone lo spettatore a riflettere in un percorso di continue emozioni.

Davide Camonita
#privatecollectionimprintsofpeace

between sky and sea

Installazione Antropologica “Datemi Spazio”
Private Collection Imprints of Peace Portali Quantici
Catania Palazzo della Cultura – Via Vittorio Emanuele II, 121
Fino al 6 Gennaio h.9/19

Via Crociferi Catania

Via Crociferi Catania

Avere chiaro ciò che si osserva, è cosa assai rara. Sentire quello che penetra il nostro essere, tradurlo, meditarlo, complice è il tempo. La mia pittura appartiene al Barocco siciliano, al rito della granita col pane, al semplice invisibile popolare, agli scorci che solo perdendosi è possibile ritrovare.

Imprints of Peace London Paris

Imprints of Peace London Paris

Dare spazio all’immaginazione, lontano dall’esaltazione, veloce passo l’emozione. Traccia, pennello, colori vibrano, comunicano. Mondi espressi in codici apparentemente invisibili. Antropologia della mente, ghiandola pineale, intelletto osservatore, potere dell’immagine, connessioni di più dimensioni. Entrare dentro l’invisibile rete, ascoltare coscientemente il suono consapevole del cosmo.

World Needs Love Sicily Contemporary Artist

World Needs Love Sicily Contemporary Artist

Mia è da ieri che mi sta davvero scioccando.
Da trovatella disubidiente, canimannera, poche settimane aveva, abituata al nulla nel nulla della desolazione selvaggia.
Niente, ora si mette anche in posa per aiutarmi.
Davvero senza parole.

DARE SPAZIO ALL'IMMAGINAZIONE

Tra Cielo e Mare

give me space

datemi spazio

Non prendetela come una mostra, è una viva installazione. Datemi Spazio è il suo nome.

confidences

Maria se fossi stato nelle possibilità sarei subito andato, ora spero solo nella preghiera come ti confidavo. Tra meno di un mese dovrei esporre questi 100 forse più lavori davvero nati dalla percezione, spero un giorno andare al salone della connessione negli Emirati, mi piacerebbe tanto. Piano piano cercherò di spiegarmi alla mia gente, qui in città dove resti a volte lo stesso di sempre, ma piano piano sono davvero felice del nostro viaggio, di aver conosciuto i tuoi angeli. Grazie, spero tutti insieme ci guardino nel nostro divenire. Grazie a te di questo contatto. Impressionante quante connessioni alla prima lettura. Da piccolo ho smesso di studiare sui libri, o meglio una Santa signora si prese cura del mio studio, poi una ragazza che ora è giornalista alla Rai. Sento di dover essere grato davvero al Regno Unito, all’Islanda e piccola Italia siamo qui.

casa museo sotto l'etna, tutto parla attraverso il nostro sentire.

casa museo sotto l’etna, tutto parla attraverso il nostro sentire.

studio

Ma perché non venite invece a trovarmi a casa, per comprendere cosa potrà essere questa mostra che non sarà se voi non ci credete. Salvo è la missione di un Catanese nel mondo, se non si comprende questo, senza voler togliere niente a nessuno. Non sono un tecnico dell’arte, la vivo semplicemente, e per scelta non folle ho intrapreso questa strada, non è un voler apparire, anzi quello che lascio intendere è solo un pizzico che risiede, solo chi mi conosce sa del mio percorso. Per me è un grande privilegio fare da ponte per Catania, questa mostra non è una promozione artistica, una ricerca di popolarità, “avi ca fazzu buddello da quando sono nato”, E’ la trasmissione di codici, un messaggio che parte da Catania, vi prego di comprendere.

Private Collection Imprints of Peace

Exhibition Contemporary Art Catania 1 Dicembre 6 Gennaio 2019 Palazzo della Cultura

memory of a bridge

209 Brooklin Bridge Imprints New York 2007

209 Brooklin Bridge Imprints New York 2007

Silenziosamente la notte iniziavo a danzare a piedi nudi, le mani dialogavano col colore, i miei occhi chiusi riversavano la giornata sulla tela liberando il mio cuore.