Archivio tag: new world

confusion

Col tempo provavo sempre più fastidio per la confusione, non quella del mercato dove risiede l’orecchio del popolo, ma quella della gente che si riuniva per sindacare, innalzare un rumore che imitava il suono, ma che in realtà risiede in dimensioni opposte. Preferivo stare solo, in disparte, non contrastare niente e nessuno, cercare solo l’armonia che tutto nutre e protegge, e a sua volta, trovata, stavo attento a non inquinare quella dimensione che non accetta parole per manifestarsi, echeggia nel profondo silenzio.

don’t panic

Rimediare umanità, questo ha richiesto il pianeta. In sogno mi è stato chiesto se Roma ce la farà, ho pensato di aver sbagliato tavolo. Paura e sgomento, l’uomo ha trovato l’uovo dentro il palmento. Non siate presuntuosi, riconoscete le vostre guide, vi sono state affidate perché voi comprendiate. Il tempo per noi non è paragonabile a quello degli angeli, delle montagne, del creato. La prima volta uccideste il Figlio, e la Madre vi perdonò, oggi quel perdono diventa giudizio. Guai all’uomo stolto, e abbi fede che il tuo dolore possa avere giustificazione. Niente di materiale avrà spirito, se non i frutti dell’amore. Lavorate la terra per nutrirvi, date riposo al mare e a tutte le risorse, camminate piano, il tempo è arrivato.