Archivio tag: rispetto pianeta

Network of Art Fashion and Communication at the service of Nature

Catania @ Giovedì 17 Settembre alle ore 19.00 Amo/Re AmoTe

CT 2019 – “Liliana buongiorno, avrei desiderio di fare qualche scatto fotografico, alle splendide elaborazione dei tuoi studenti di fronte i Cerchi d’Oro che ho realizzato in Piazza Giovanni Verga”. CT 2020 – “Si Claudio il tempo è maturo, porterò i miei ragazzi ad abbracciare gli alberi, che portano il segno del tuo intervento d’Arte”. Questa è la premessa di un progetto nato senza alcuna pretesa, o forse col solo divenire voce di Coscienza.

Noi siamo dei "nani" rispetto a loro e dobbiamo guardarli con rispetto. Foto e pensiero di Giuseppe Schiros

Noi siamo dei “nani” rispetto a loro e dobbiamo guardarli con rispetto. Foto e pensiero di Giuseppe Schiros 

Piazze sottratte da posteggi, dove una volta correvano bambini, nidificavano uccelli di vari canti, oggi cadono rami, alberi chiedono rispetto. Come siamo potuti arrivare a tutto questo? Forse la velocità, il tempo sottratto potrà rispondere per risanare quella parte del presente che necessita nell’immediato salvaguardia. Eroi siamo tutti. Risveglio valore dell’esserci, il presente studia, il futuro è in pericolo, modelle e stilisti creano rivoluzione. Atto Concettuale, nessun palco, niente passerelle, barriere eliminate, bellezza inonda, trasforma, noi siamo un tutt’uno con Madre Terra, siamo testimonianza. Abiti nati da visioni, sofferti figli del sogno, fanno omaggio alla vita, testimoniano atto poetico, alchemico. Fine di un’era, l’inizio del cambiamento è in atto. Giovani talenti scendono in campo, entrano dentro le aiuole per portare omaggio, a loro fermi e inermi ma con un cuore di speranza sempre attivo, chiede incessantemente rispetto. Il Pianeta Merita Rispetto. (imprints of peace)

AmoRe AmoTe Cerchi d'Oro Piazza Verga

feeling of rain

Satelliti che possono fotografare, riprendere con una precisione incredibile, hanno una memoria di svariati mesi incamerata in scatole nere, non si riesce ad individuare la setta che provoca disastri ambientali, che uccide animali protetti? Badate non è oggi, ma da sempre. Fatevela qualche domanda, prossimi ad idolatrare il poliziotto municipale che oggi mi ha fatto bollire il sangue, rivendicando la sua ridicola autorità nei confronti di una dolce anziana signora. Popolo di bigotti, ancora con le mascherine, a non capire quello che sta accadendo, riconosco i tempi, un numero al servizio del nulla, conoscenza senza coscienza. Opinionisti inchinatevi al vostro dio, divenite portatori consapevoli di discordia. L’app immuni serve a dare il via al continuo di un piano criminale. Protocolli: Chi è senza virus scagli la prima pietra.

daring to become

imprints of peace

imprints of peace

Andato Ardire – Quando nasciamo dalla terra, chi ricorda, ne resta devoto. Dicono gli indiani: Chi apre occhio non batte ciglio. Ciò che voglio dimostrare, non oso sognare. Non bramo potere, che non siano beneficenze dell’essere. Noi siamo ora per divenire, altro non vi saprei dire. Il racconto è assai antico, narra di legende di un nuovo mondo, è da tempo che l’attendevamo, forse è giunta la sua mano. Saranno le idee a governarci.

Buona Pasqua

Buona Pasqua

Common floor

Ritrovati a Pompei in una prestigiosa dimora, resti di un abbondante banchetto. Usignoli considerati una vera prelibatezza, e maialini di appena due mesi. Qualsiasi divinità avrebbe maledetto quell’uomo. Rispettiamo il creato, il virus scomparirà giusto il tempo dell’avvertimento, che durerà 10 anni, poi starà a noi comprendere la strada per sconfiggere il buio. Proteggiamo ciò che ci è stato affidato, rimboschire il pianeta.
Abbiamo seriamente ammalato l’ecosistema globale.

PIANO COMUNE

Particelle di reale comunicano.

Ieri mi è stato donato un antico telo da raccolta, pesante la sua stoffa, impermeabile ho ritrovato un tetto.

The tree in a leaf

El árbol en una hoja

El árbol en una hoja

Sappiate investire, riconoscere come priorità il benessere di chi più bisogno ha.

naturaleza amigable

naturaleza amigable

Luce irradiano occhi, nutrono di magia la realtà.

respeta el océano

respeta el océano

Sicily island of the world

Da tempo ormai non compro più acqua, non sopporto la plastica, spremo due limoni per ogni litro e bevo vita. Quando è nata #sicilyneedslove era un periodo assai brutto, la Francia strumentalizzata dichiarava guerra ai nostri vicini, molto vicini per essere oggi condonati. Tripoli, la televisione pompava che bisognava liberare dalla dittatura, misero in moto un movimento femminista appoggiato per lo più dalla sinistra. Erano tempi assai amari, ogni attimo era prezioso, in Giappone era esplosa una centrale nucleare, e la povera Sicilia era li ad osservare. I caccia partivano a tutte le ore, inshallah il mio cuore pronunciava, shalom rispondeva. Andai fino in Medio Oriente per comprendere, i bambini per la strada mi fermavano, erano luoghi blindati e pericolosi, e scalzi mi prendevano per mano chiamandomi italiano. Ho sempre insistito sull’importanza di quest isola che noi tutti amiamo, e ancora oggi non basta, perché l’amore privo di consapevolezza è solo frutta al sole.

involuntary art research

Arte Preistorica, magica, percorso, discesa alle radici, lettura e ascolto, comunicare, illuminare, farsi portatore di un peso. Trasformare, entrare in connessione, legare legni per navigare, ospitare, riscattare la forma. Un’immagine può contenere più di interi scritti, anche solo una parola può fare vedere più di molte immagini.

I haven’t bought any water for a long time, I can’t stand plastic. I squeeze two lemons for every liter and drink life. When  Sicily needs love was born it was a very bad period, an instrumentalized France declared war on our neighbors, very close to be forgiven today. Tripoli, the television pumped, had to be freed from dictatorship, set in motion a feminist movement supported mostly by the left wing. They were very bitter times, every moment was precious, in Japan a nuclear power station had exploded, and poor Sicily was there to observe. The fighter jets left at all hours, inshallah my heart spoke, shalom answered. I went to the Middle East to understand, the children stopped me in the street. They were armored and dangerous places, and they took me barefoot by the hand and called me Italian. I have always insisted on the importance of this island that we all love, and it is still not enough, because love without awareness is only fruit in the sun.